Ultima modifica: 24 novembre 2016

Organi Collegiali

Nel 2° Circolo didattico sono attivi: Il Consiglio di Circolo, i Consigli di Interclasse e di Intersezione, il  Collegio dei Docenti.

 Il Consiglio di Circolo La nostra scuola ha una popolazione scolastica superiore a 500 alunni, per cui il Consiglio di Circolo è costituito da 19 componenti, di cui 8 rappresentanti del personale docente, 2 rappresentanti del personale amministrativo, tecnico e ausiliario e 8 rappresentanti dei genitori degli alunni, il dirigente scolastico. La Giunta esecutiva, eletta all’interno del Consiglio di Circolo, è composta da un docente, un impiegato amministrativo o tecnico o ausiliario, da 2 genitori. Di diritto ne fanno parte il Dirigente Scolastico, che la presiede, e il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi che ha anche funzioni di segretario della giunta stessa.

 Compiti e funzioni Elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola; delibera il bilancio preventivo e il conto consuntivo e stabilisce come impiegare i mezzi finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico.

Spetta al consiglio l’adozione del regolamento interno del circolo o dell’istituto, l’acquisto, il rinnovo e la conservazione di tutti i beni necessari alla vita della scuola, la decisione in merito alla partecipazione del Circolo o dell’istituto ad attività culturali, sportive e ricreative, nonché allo svolgimento di iniziative assistenziali.

Fatte salve le competenze del collegio dei docenti e dei consigli di intersezione, di interclasse, e di classe, ha potere deliberante sull’organizzazione e la programmazione della vita e dell’attività della scuola, nei limiti delle disponibilità di bilancio, per quanto riguarda i compiti e le funzioni che l’autonomia scolastica attribuisce alle singole scuole. In particolare adotta il Piano dell’Offerta Formativa elaborato dal Collegio dei Docenti.

Inoltre il Consiglio di Circolo indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all’assegnazione dei singoli docenti, e al coordinamento organizzativo dei consigli di intersezione, di interclasse o di classe; esprime parere sull’andamento generale, didattico ed amministrativo, del Circolo o dell’istituto, stabilisce i criteri per l’espletamento dei servizi amministrativi ed esercita le competenze in materia di uso delle attrezzature e degli edifici scolastici.

La Giunta esecutiva prepara i lavori del consiglio di Circolo o di istituto, fermo restando il diritto di iniziativa del consiglio stesso, e cura l’esecuzione delle relative delibere. Ha il compito di proporre al Consiglio di Circolo/istituto il programma delle attività finanziarie della istituzione scolastica, accompagnato da un’apposita relazione e dal parere di regolarità contabile del Collegio dei revisori.

 Il Consiglio di Circolo del 2° di Somma Vesuviana, per il triennio 2016-2019 sarà così composto:

 Dirigente Scolastico

dott.ssa Cetro Concetta Maria Rosaria

 Componente Docenti Scuola Primaria:

D’Avino Carmela, Di Prisco Michela, Esposito Abate Anna Cristina, Esposito Anna, Maione Eleonora, Picariello Antonietta.

 Componente Docenti Scuola dell’Infanzia:

Longo Giovanna, Trocchia Rossella.

 Componente Genitori:

Alaia Gentila, Aliperta Giuseppe, Boccia Giuseppina, Capasso Carmelina, Catapano Giovanna, Raia Francesco, Romano Rosalba, Testa Elisabetta.

 Componente A.T.A. :

Panico Giorgio, Perretti Antonietta.

IL CONSIGLIO DI CIRCOLO IN VERSIONE PDF

I CONSIGLI

I Consigli di intersezione operano nella scuola dell’Infanzia. I Consigli di interclasse operano nella scuola Primaria. I Consigli sono presieduti dal dirigente scolastico o da un docente da lui delegato, che faccia parte del Consiglio.

IL COLLEGIO DEI DOCENTI

Composizione Il Collegio dei docenti, costituito dal personale di ruolo e non di ruolo in servizio nella istituzione scolastica, è presieduta dal Dirigente Scolastico. Quest’ ultimo affida le funzioni di segretario ad uno dei docenti collaboratori. Oltre alla seduta di insediamento all’inizio dell’anno scolastico, il Collegio è convocato ogni qualvolta il Dirigente Scolastico ne ravvisi la necessità ovvero su richiesta di almeno un terzo dei docenti e comunque almeno una volta al trimestre o a quadrimestre. Le riunioni del Collegio dei docenti si svolgono in orario non coincidente con quello delle lezioni.

 Compiti e funzioni Il Collegio dei docenti è chiamato ad attuare la primaria funzione dell’Istituzione scolastica, che è quella didattica – educativa – formativa. Ha potere deliberante nelle seguenti materie:

  • programmazione dell’azione educativa;
  • formulazione di proposte al capo di istituto riguardanti la formazione delle classi e la redazione dell’orario delle lezioni e di altre attività scolastiche in base ai criteri generali indicati dal Consiglio di circolo;
  • valutazione periodica dell’andamento dell’attività didattica;
  • adozione dei libri di testo dopo aver sentito il parere dei Consigli di classe e scelta dei sussidi didattici;
  • adozione o promozione delle iniziative di sperimentazione e di ricerca educativa;
  • elezione dei docenti nel comitato di valutazione del servizio dei docenti;
  • adozione di adeguate iniziative tendenti al recupero degli alunni dallo scarso rendimento, previo parere e acquisizione delle proposte espresse dal consiglio di classe.



Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi